ipeg 2ipeg 2

Con grande gioia, da più parti dell'Italia, le suore delle Carità e i laici "Amici di Giovanna Antida" sono venuti in pellegrinaggio a Pozzaglia Sabina per celebrare la festa di Santa Agostina Pietrantoni, suora della carità.

 

E' stata una giornata splendida riscaldata non solo dal sole limpido e cocente dalle montagne della Sabina ma soprattutto rscaldata e illuminata dalla Parola affettuosa, semplice e penetrante del vescovo di Rieti che fedelmente ogni anno Celebra L'Eucarestia nell'unica piazza del minuscolo paesino.

ipegipeg

Erano presenti, le autorità del paese, e come evidenziato dal vescovo, erano presenti le massime cariche delle autorità delle suore della carità:  la Superiora Generale Sr Nunzia e il suo consiglio; la Superiora provinciale Suor Mary Stefanos con le sue delegate. La giornata è trascorsa all'insegna della carità e dell'amicizia offertaci dalle suore e dagli abitanti di pozzaglia che svolgono volontariamente un servizio d'accoglienza cordiale e gioioso. Come ogni anno dopo la celebrazione si è svolta la processione che ha portato la Santa per le vie principali del paese. I canti, le preghiere guidate dal porroco erano animate dal suono della banda che al tocco del tamburo scandiva le diverse tappe del cammino.

Tutti siamo stati invitati dal vescovo a riflettere che, portare Agostina per le strade della citta non significava venerare una statua ma dichiarare il nostro impegno nel seguire e imitare le grandi virtù testimoniate dalla Santa.

pozzagliapozzaglia