diddistdiddist

Eccoci “Online” con gli alunni della scuola “Regina Coeli!

E' un’esperienza unica, emozionantbella ed entusiasmante, soprattutto ora che l’entusiasmo sembrerebbe venire a mancare, per il “deserto” la paura, il dolore e l’ansia per il domani. La piattaforma della nostra scuola ci mette, infatti, in relazione diretta con gruppi di alunni. Si interagisce visibilmente tra insegnanti e alunni come nella classe. E’ proprio il caso di “complimentarsi e ringraziare” gli scienziati per i progressi positivi della tecnologia online perché con pochi clic sul PC, sul Tablet ecc.si possono seguire le lezioni dalla propria casa. E’ importante però eseguire le regole: alzare la mano se si vuole intervenire, abbassare il microfono se interviene un altro, condividere il dekstop se si vuol far vedere un’immagine, un video e una presentazione. Questo è uno dei modi di usare la tecnologia con “intelligenza”. C’è da dire che questo nuova modalità Didattica richiede un super impegno da parte di ogni docente nell’ideare e preparare con accuratezza il materiale “digitale”, le proposte di link affidabili, dove poter fruire per arricchire i contenuti e rendere più appetibili e interessanti le lezioni delle varie discipline. Tale fatica, però, non deve arenarci perché si lavora per i bambini ed i ragazzi a noi affidati che sono “il futuro della vita”. In questo momento veramente problematico, in cui tutti gli operatori sanitari, Protezione Civile, volontari, forze dell’ordine e istituzioni si stanno impegnando nel dare il massimo delle loro prestazioni per contribuire al miglioramento della vita quotidiana, noi docenti non possiamo essere da meno. E’ da sottolineare la collaborazione delle famiglie degli alunni che responsabilmente affiancano i loro figli nel seguire le lezioni e nell’accompagnarli nello svolgimento dei compiti.