L’Istituto “Regina Coeli”, sorge nel cuore del centro Storico di Napoli. Nasce come scuola gratuita nel 1812 , aperta da Giovanna Antida, per i bambini poveri del quartiere, e si evolve nel tempo in risposta alla situazione storica e socio-culturale.

Nel 1821 Giovanna Antida, “apre il “Real Educandato” per la formazione delle figlie degli Ufficiali francesi, presenti a Napoli durante il governo di Gioacchino Murat. Giovanna Antida, infatti, giunge a Napoli nel 1810 chiamata dal re Gioacchino Murat per servire i malati nel grande ed artistico Ospedale di “Santa Maria degli Incurabili” e rispondere ad altre esigenze ed urgenze della Città.

Nel corso del XIX secolo, la scuola si sviluppa sempre più: nel 1847 nasce la Scuola Materna ed Elementare Privata e la Scuola media Legalmente Riconosciuta. Nel 1954-55 l’Istituto Magistrale completa il quadro del percorso di formazione dei ragazzi  dalla Materna alla Scuola superiore . Tale cammino di crescita ha favorito il raggiungimento della parifica della Scuola Elementare nell’anno 1963-64 .

Dopo il 1993 mentre la scuola media è in fase Sperimentale , nasce L’Istituto Commerciale “Brocca”.

Nell’ anno Scolastico 2001-2002, la scuola “Regina Coeli” funzionante come scuola Materna, Scuola Elementare Parificata e Scuola Media legalmente riconosciuta, diviene Istituto Comprensivo, ottiene la Parità scolastica e per tanto fa parte del sistema pubblico integrato.
La scuola inserita pienamente nel contesto della Città di Napoli ne fa proprie le proposte formative, culturali e legislative del MIUR e collabora con alcune delle Associazioni presenti sul territorio .

LE LINEE EDUCATIVE

“Regina Coeli” è una Scuola cattolica affidata alle Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Thouret.

Si propone come luogo privilegiato di promozione integrale dell’alunno, attraverso l’incontro con il patrimonio della cultura,
vivificato dai valori della fede cristiana. 

 La Comunità educante, costituita dal Dirigente Scolastico, dai Docenti, dagli Alunni, dai Genitori, dal Personale non docente, condivide il principio secondo cui l’educazione è un’espressione d’Amore e si impegna in modo corresponsabile alla sua attuazione.

I Docenti attuano, in modo libero e consapevole, la loro vocazione di educatori cattolici e condividono la stessa missione pedagogica, partecipando al carisma di Santa Giovanna Antida: Evangelizzare e servire i poveri”.

In questa prospettiva, l’Istituto “Regina Coeli” sollecita a vivere secondo il Vangelo della Carità all’interno e sul territorio, promuovendo scelte concrete di solidarietà.

In una società in cui l’informazione è potere e la cultura è ricchezza, l’educazione (nel senso etimologico del termine da e- ducere, far crescere, tirar su) diviene il tesoro di cui tutti, in particolare le giovani generazioni, debbono essere resi partecipi.

Lo stile educativo esprime una particolare attenzione alla persona, perché soggetto culturale capace di costruire il proprio universo conoscitivo.

Oltre al lavoro didattico, vengono svolte nella scuola molteplici attività educative, realizzate in strutture adeguate e funzionali allo scopo.